Presentazione – Fingers Voice Style: La saggezza del corpo e l’autoguarigione

Fare Anima

Fare Anima

Fingers Voice Style
La saggezza del corpo e l’autoguarigione

2 Settembre 2016 ore 17.30
Presso Macrolibrarsi Store
via Emilia Ponente 1705 Cesena

 

Un percorso di salute si basa sull’integrazione fra coscienza e corpo. Nel Corpo risiede l’Anima ed essa per poter spiegare le sue ali ed aiutarci a prendere il volo, ha bisogno di sentirsi a suo agio dentro di noi. Ha bisogno di sentire scorrere dentro al Corpo l’energia che nutre la nostra forza vitale.
In questi tempi la nostra Anima ha tutti i motivi per essere delusa.

Fare Anima significa riconoscere la Saggezza del Corpo. E noi la riconosciamo con molta fatica, sempre che riusciamo a riconoscerla.
Fare Anima ha un effetto salutare e vivificante su tutto il nostro essere.
La Saggezza del Corpo ci aiuta a Fare Anima.

È per ritrovare l’alleanza con questa saggezza e con la nostra Anima, che è basilare mettersi in discussione, cercando strade diverse per espandere la propria visione della vita.
Fare Anima è stare dalla parte dei sogni, delle ombre, della notte, del lato invisibile delle cose. Fare Anima non c’entra col fare terapia, ma con l’autoguarigione sì. Per Fare Anima ci dobbiamo innamorare del nostro corpo e decidere di dargli il meglio. Il meglio proviene dal lato Invisibile delle cose che è collegato al movimento dell’energia dentro e fuori di noi, movimento che contribuisce all’unità psichesoma. Questa unità psichesoma suggerisce di intendere la malattia non come una nemica da detestare e combattere, ma come un importante complesso informativo, giunto per ampliare il nostro modo di vederci, di sentirci, di darci ascolto.

Tutto avviene in base ad una legge universale. Il nostro corpo è saggio e ha sempre ragione.

I sintomi, di qualunque genere siano, non nascono dal nulla: un organo non smette di funzionare di punto in bianco e il raffreddore non ci viene per caso. Il nostro organismo è parte di un mondo complesso, intimamente connesso e intrecciato con tutte le nostre emozioni, i nostri pensieri, le nostre aspettative, le nostre reazioni, i nostri schemi interni e l’ambiente in cui viviamo. Come possiamo curare solo i singoli sintomi tralasciando il quadro generale? È ora di renderci conto che il nostro corpo biologico è più della somma delle scoperte scientifiche in proposito. Il nostro essere malati dipende da svariati motivi e individuare queste cause è molto più importante della cura del sintomo, poiché se non se ne comprendono le radici, non può avere luogo una vera guarigione. Ogni malattia contiene quindi un’intenzione positiva, un dono prezioso, e se saremo disposti ad accettare questo regalo senza condizioni, ne verremo arricchiti. Noi usiamo il nostro corpo e ogni singola cellula del nostro corpo equivale a noi stessi. Il nostro corpo ci guida e ci protegge da uno stile di vita sbagliato, dai pensieri negativi, dalle locuzioni distruttive e dalle abitudini opprimenti. Servendosi si una grande varietà di sintomi, ci fornisce le indicazioni per trovare noi stessi, sperimentare dentro di noi la nostra divinità e la nostra integrità, così da innalzare il nostro livello vibratorio complessivo. Ma generalmente non ci fidiamo ne del nostro corpo né del nostro intuito o della nostra sensibilità. Brancoliamo nel buio, cercando di trovare risposte e guarigione all’esterno, mentre invece tutto è già dentro di noi. Se il tuo corpo si è già ammalato, quello che devi fare è fermarti, osservare la tua vita in tutte le sue sfaccettature, esplorare il tuo mondo interiore e trovare la causa. Se reagirai in questo modo ai tuoi sintomi corporei, questi svaniranno da soli nella maggior parte dei casi. Se a una persona malata si spiega l’importanza di cambiare se stessa e la propria vita, spesso si ha una reazione di incomprensione e rifiuto. La maggior parte delle persone non vuole prendere in esame il proprio stile di vita e neppure se stessa, e preferisce una pastiglia, una formula magica o una preghiera, lasciando che tutto il resto rimanga così com’è. Questo, però, alla lunga non funziona, poiché una malattia è un forte segnale della necessità di cambiamento, che non può essere semplicemente messo a tacere con una pillola. Se l’individuo non è disposto a dar retta alla saggezza del proprio corpo, questo soffrirà finchè l’anima non deciderà di porre fine a questa vita.

Il Corpo è nostro alleato
Più facciamo Anima, più lo comprendiamo.

Il seminario relativo si terrà il 10/11 e 12 mattina a Forlì

Per info scuoladelrisvegliodelfemminile@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *